SOLOLIO

Olio extravergine di oliva ottenuto dalla spremitura a freddo
di olive biologiche della varietà Peranzana
OLIOSACCO2021

L'olio extravergine:
un percorso emozionante...

Seguire, giorno dopo giorno, l’evoluzione della pianta, curarne la crescita secondo il suo ciclo naturale, raccogliere i frutti del lavoro durato un intero anno ed ottenerne preziosi oli extravergine è per noi un percorso emozionante, radicato da generazioni nella nostra storia familiare.

Percorso che si rinnova di anno in anno e che amiamo raccontarvi, per far rivivere le stesse sensazioni di stupore e meraviglia, che si presentano ai nostri occhi e al nostro palato.

Caratteristiche

VARIETA’: Monocultivar Peranzana

INGREDIENTI: 100 % olive varietà Peranzana

ALTITUDINE: 169 mt. sul livello del mare

ADDITIVI: No

CONSERVAZIONE: Al riparo da fonti di luce, in un ambiente asciutto, a temperatura costante e controllata, in bottiglie di vetro scuro per prevenire l’ossidazione.

LAVORAZIONE:  Spremitura a freddo entro 4 ore dalla raccolta

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE:
Olio dal fruttato medio, con sentori di erba tagliata.
Al gusto si presenta intenso, con profumi erbacei di carciofo, mandorla e foglia di pomodoro. Finale lungo e persistente

COLORE: Verde

CERTIFICAZIONE BIO: ICEA n. PF 0904

SCADENZA: 18 mesi dopo l’imbottigliamento

ACIDITA’: 0.1%

100 {8cac8c2dcbc9ec11a70c0c56001027a71246f943e85a65b25dd7f67315638575} VARIETALE PERANZANA
29875 NUMERO BOTTIGLIE PRODOTTE
169 ALTITUDINE s.l.m.
60 Q.li PER ETTARO

PERANZANA:
sintesi di una oliva regale

La Peranzana

La Peranzana è una cultivar olivicola diffusa nell’area nord della Puglia (c.d. Tavoliere delle Puglie), in provincia di Foggia tra i comuni di Torremaggiore, San Severo e San Paolo di Civitate.
E’ un’antica varietà di olive ed ha origini francesi, più precisamente dalla Provenza, da cui il nome “Provenzale”, poi trasformato nei vari passaggi dialettali in “Peranzana”.
Fu, infatti, introdotta nel 1700 nei territori dell’alto tavoliere da Raimondo De Sangro, discendente di una nobile famiglia di origini francesi, all’epoca principe di San Severo e Torremaggiore.
Egli, di ritorno dalla Provenza, dove era solito intrattenersi per legami familiari, decise di impiantare nei suoi possedimenti di San Severo, San Paolo di Civitate e Torremaggiore delle piante di olivo che aveva conosciuto in Francia e che aveva particolarmente apprezzato per la vigoria e la qualità dei frutti.

Le piante, grazie al clima ideale di questa zona del nord Puglia, trovarono la loro perfetta dimora. Un secolo più tardi la varietà di olive Peranzana impiantata dai De Sangro trovò ancor più ampia diffusione, furono impiantati ed innestati molti nuovi oliveti, fino a giungere ad oggi con un areale produttivo di circa 6.500 ha complessivi.

L’albero di Peranzana ha un portamento medio, a tronco di cono rovesciato, con una buona vigoria. Il frutto ha un’interessante carica polifenolica, è di medie dimensioni e presenta un elevato rapporto polpa/nocciolo, caratteristica che lo rende adatto ad un doppio utilizzo: come succulenta oliva da tavola e come preziosa materia prima per pregiati oli extravergine.

La resa espressa in litri d’olio per quintale di olive non è molto alta (circa 10-15 litri). L’olio che si ottiene è di altissima qualità: ha un colore verde e una bassissima acidità. Al gusto è molto equilibrato, con un fruttato intenso ed avvolgente con sentori erbacei, di mandorla, carciofo e foglia di pomodoro.
Rispetto ad altre varietà, presenta un alto contenuto di clorofilla e carotene, elementi che tengono alla larga i fenomeni di irrancidimento.

La Nostra Collezione

Ogni bottiglia una storia, ogni sorso un'emozione

Scegli il prodotto che fa per te